Il sito di progetto, localizzato nel comune di Castellanza, è costituito da due zone distinte, A e B, divise dalla Strada Statale del Sempione SS.33. La zona B è divisa in due parti B1 e B2.  Le municipalità coinvolte sono due in quanto l’area A e la B1 sono all’interno dei confini del comune di Castellanza mentre la zona B2  (la parte principale) risulta essere all’interno del comune di Olgiate Olona. La superficie totale dell’area di progetto è di 252,000 mq per un totale di superficie costruita di 125,000 mq, per circa 3.500 nuovi abitanti.

La regione in cui è localizzata l’area di progetto è un ex bacino industriale. Le vecchie fabbriche sono state operative per 5 decenni, ora sono state trasformate o demolite. La popolazione è per lo più composta da persone benestanti che vive in ville circondate da giardini privati. Castellanza ha 14.500 abitanti, Olgiate Olona 10.800.

Lo sviluppo dell’aereoporto di Malpensa, che dista solo 23km dall’area di progetto (20 minuti), è la forza trainante della crescita di tutta l’area. Numerosi negozi, grandi centri commerciali, outlets sono stati realizzati in questi ultimi anni, rendendo la vita di tutti i giorni molto più facile.

Il nuovo centro fieristico, Fiera Rho-Pero è situato a 20km di distanza (15 minuti). L’autostrada e la stazione ferroviaria, vicine al centro città di Castellanza e al sito di progetto stesso, collegano l’area al centro città di Milano. Castellanza dispone di una piccola università, la LIUC che attira studenti provenienti dai sobborghi e da altre città.

L’obiettivo del progetto è quello di attirare la gente a spostarsi dal centro di Milano e vivere più a contatto con la natura. Pertanto, i prezzi di vendita sono stati realizzati su misura per quelle persone che preferiscono spendere qualcosa in più rispetto alla media di mercato per vivere in un ambiente più sano e sicuro. Giardini privati circondano le unità residenziali per ricreare un ambiente il più possibile a dimensione uomo. La circolazione interna è stata interrata così come i parcheggi privati. Due viali ciclo/pedonali dividono l’area in due sezioni, una contenente il “parco verde” e l’altro il “parco acquatico”. Queste due aree hanno il compito di creare un  vero e proprio waterfront separato dal resto della città da un intenso numero di alberi. L’area che si estende verso il centro di Milano, lungo la Strada Statale del Sempione SS.33, è occupata da un complesso ad uso misto, con diverse funzioni. L’intero progetto è stato pensato come un insieme di tanti progetti più piccoli che, rispetto agli sviluppi degli ultimi anni che si concentrano su singoli edifici, realizzando costruzioni a macchia, vuole essere un modello di città con diversi punti di attrazione.

In partnership con Broadway Malyan Ltd. – UK

The project site, located in Castellanza and partially  Olgiate Olona. The total surface of the area is 252.000 sqm for a total constructible surface of 125.000 sqm, for approx. 3.500 new inhabitants.

The sub-region where the area is located is a former industrial basin where industries have been producing for 5 decades.
The goal of the project is to attract people from the city to move out and live in an urban forest.
Private gardens surround the residential units, this to recreate a much more enjoyable environment.
The internal circulation is underground, as well as the private parking spaces.  Two pedestrian/cycle routes split the ground level in two sections; one contains the “green park” and the other the “water park”. These sections have the flavor of a waterfront development that massive trees implants separate from the rest of the cities. The part of the development towards the city centre, over the National Road SS. 33 del Sempione, is a mixed use complex with many functions concentrated on it.

This project has been developed in partnership with Broadway Malyan Ltd. – UK

Project type
Client
  • Agrolinz Melamine International
Location
Castellanza, Varese
Dimension
m2 252000
Date
2006
Status
Competition