Il progetto è il vincitore del concorso internazionale per la riprogettazione di una vasta area vicina al centro di Torino che comprendeva un nuovo stadio dell’hockey su ghiaccio per i prossimi giochi olimpici del 2006. Lo stadio è progettato per avere la massima flessibilità d’uso anche dopo i giochi Olimpici, diventando una “fabbrica di eventi” grazie all’utilizzo della pavimentazione e delle tribune mobili mediante cui sarà possibile adattare la configurazione interna a molti tipi di attività: sport sul ghiaccio, atletica indoor, concerti, mostre, congressi, grandi eventi, parate, eventi religiosi ed altri.
Le tribune mobili possono essere ubicate in luoghi diversi cambiando la disposizione interna da arena chiusa a spazio aperto o parzialmente aperto.

This project has won the International design competition for the development of a large area near the center of Turin. This included a new stadium for ice-hockey for the Olympic games of 2006. The stadium was designed with great attention for flexibility, therefore to be used also after the end of the Olympic games. A “factory of events” was the aim of this stadium. Through a system of mobile floors and stands, it can be adapted to many types of events: sports on ice, indoor athletics, concerts, exhibitions, conferences, special events, parades, religious events, and many others.

Project type
Client
Services
Project coordination, Budget
Location
Torino
Dimension
m2 42000
Date
2003
Status
Completed