Il progetto è stato sviluppato con un approccio teso ad un elevato risultato di sostenibilità ambientale mediante l’analisi sistematica dei seguenti aspetti: integrazione con il contesto locale, materiali e tecnologie costruttive, comfort, uso razionale delle  risorse energetiche ed idriche, sicurezza e manutenzione.
Tutte le scelte relative a queste componenti contribuiscono infatti, in misura più o meno importante, all’ottenimento di un edificio a basso impatto ambientale. In particolare nel caso in oggetto sarà preso a riferimento il sistema LEED specifico per edifici esistenti qual è quello in oggetto.Visto l’utilizzo pubblico della struttura tale approccio ha anche una finalità virtuosa e divulgativa: rendere disponibile alla comunità un edificio di cui può prendere coscienza dei benefici del suo uso sostenibile e trasmettere al cittadino, anche mediante l’affissione delle targhe di certificazione, che la sostenibilità e l’efficienza energetica si possono misurare.

L’impostazione generale nasce dal concetto di integrazione tra il contesto ambientale e quello architettonico e da scelte di discrimine volutamente poste all’inizio del percorso.
Così, il Centro può essere pensato come una serie di nuclei interni che si distribuiscono in modo apparentemente casuale a partire da un fascio di percorsi principali, recependo le più funzionali impostazioni di centri analoghi.
La scelta di privilegiare le viste più suggestive per gli spazi più usati e di rigenerazione (vista sul Rosa e parco sul retro), è andata a discapito del migliore orientamento energetico possibile delle funzioni. Tale scelta, seppur non facile, restituisce però, per quanto possibile, un senso logico all’edificio, evidentemente concepito per una destinazione totalmente diversa.

This design competition has been developed with an approach focused to environmental sustainability.  This was guaranteed through following aspects: integration with the local context, materials and construction technologies, comfort, rational use of energy and water resources,safety, maintenance.These aspects, in a more or less important way, do contribute to the construction of a premise with low environmental impact.

The building was meant to be certified following the LEED NC protocol.
The general approach is the integration between the environment and the architecture details. Internally the building is composed by many different cores that are apparently distributed in a casual way, but follow a functional setting.

Project type
Client
  • Comune di Ayas
Location
Ayas, Aosta
Date
2009
Status
Completed